TWITTER  |  Seguici su FACEBOOK  | Agenda  | Canale YOU TUBE  |  Contatti   | HOME | 

  Analize Match: Roma vs Lazio 2-2
  Autore: Angelo IERVOLINO - Fonte: Alleniamoilcalcio.net
  Data di pubblicazione: 12 gennaio 2015  
 

Analize Match: Roma vs Lazio 2-2
ROMA De Sanctis; Maicon, Manolas, Astori, Holebas; Pjanic, De Rossi, Nainggolan (dal 1' s.t. Strootman); Florenzi (dal 1' s.t. Ljajic), Totti, Iturbe (dal 36' s.t. Destro) (Skorupski, Lobont, Yanga-Mbiwa, Somma, Torosidis, Cole, Emanuelson, Paredes, Borriello, Verde). All. Garcia.
LAZIO Marchetti; Basta, De Vrij (dal 31' s.t. Cavanda), Cana, Radu; Biglia, Parolo; Candreva, Mauri, Felipe Anderson (dal 20' s.t. Onazi); Djordjevic (dal 20' s.t. Klose) (Berisha, Strakosha, Novaretti, Pereirinha, Konko, Ledesma, Cataldi, Keita). All. Pioli.
Una partita piacevole, ricca di emozioni e soprattutto di belle giocate. Un pareggio che ai punti è giusto. Le due squadre dai due volte regalano un tempo a testa agli avversari. Poi qualche sbavatura in fase difensiva e la classe di alcuni giocatori ha fatto la differenza. La squadra di Pioli inizia con un 4-3-3 molto mascherato, ma in sostanza è un 4-2-3-1 che si trasforma in un 4-4-1-1 in fase difensiva e un 4-2-4 in fase offensiva con Mauri che alla si trova a fare la spalla di Djordjevic in attacco. Le fasce son presidiate da Candreva e Felipe Anderson che si dimostreranno vere spine nel fianco per Garcia che sarà costretto a mantenere bloccati Iturbe e Florenzi, anche per coprire le falle in fase difensiva lasciate da Maicon. La Roma parte non snaturando il suo modulo, Florenzi e Iturbe in avanti guardano le spalle al capitano. Nainggolan si mostra non in palla e la Lazio lì a centrocampo ne approfitta spesso. Nel primo tempo la Lazio si mostra molto organizzata, sempre in palla e aggressiva. Sempre alla ricerca del pressing alto ponendo sempre la Roma nelle condizioni di inferiorità e quindi di non organizzare la manovra da dietro. In alcuni frangenti la Roma addirittura si trova schiacciata con 6 uomini a difesa della porta, sintomo di grande aggressività della

 
  L'Autore: Angelo IERVOLINO -  Laureato in Biologia della Nutrizione, inizia la sua attività di allenatore già nel 2004
 

Correlazioni

  Altri articoli dell'Autore

Alleniamo.com |  Aggregatore di contenuti per Allenatori di Calcio   - Condizioni di utilizzo - Tutti i diritti sono riservati | Sito ottimizzato per  Mozilla Firefox 3.5 e sup.

Aggregatore di Contenuti per Allenatori di Calcio