TWITTER |  Seguici su FACEBOOK  | Google + | Agenda  | YOUTUBE  | Contatti

  L'Alimentazione dello sportivo
  Autore: Giusy MACARO - Fonte: pecchialab.blogspot.it
  Data di pubblicazione: 01 gennaio 2015  
 

L'Alimentazione dello sportivo 
L’alimentazione è uno dei fattori che maggiormente concorrono alla realizzazione di una forma fisica ottimale, presupposto necessario per il massimo rendimento sportivo.
Non esistono alimenti magici o diete particolari che possano migliorare la prestazione atletica. Solo una sana e adeguata alimentazione contribuisce a rendere l’organismo efficiente ed in grado di affrontare gli impegni di allenamento e di gara.
L’alimentazione dello sportivo, quindi, deve tenere conto delle caratteristiche morfologiche individuali (dimensioni e composizione corporea) e degli specifici programmi di allenamento, nonché della programmazione degli impegni agonistici e delle caratteristiche tecniche della competizione.
La razione alimentare
Anche per lo sportivo la razione alimentare deve essere costituita da:
- carboidrati: devono rappresentare il 60% circa dell’intera quota calorica giornaliera. Per la maggior parte (80%) devono essere “carboidrati complessi”, come quelli contenuti nei cereali (pane, pasta, biscotti, fette biscottate, riso, mais,…) e nei tuberi (patate). Agli “zuccheri semplici” (zucchero comune, miele, marmellata, dolci, frutta,…) è affidata la copertura del restante 20% della quota glucidica. I carboidrati costituiscono il principale substrato energetico per i muscoli in attività e sono in grado di fornire una buona quantità 

 
  L'Autore:  Giusy MACARO - Dietista nutrizionista
 

Correlazioni

 

 

    Canale alimentazione e diete
  Altri articoli dell'Autore

Alleniamo.com |  Aggregatore di contenuti per Allenatori di Calcio   - Condizioni di utilizzo - Tutti i diritti sono riservati | Sito ottimizzato per  Mozilla Firefox 3.5 e sup.

Aggregatore di Contenuti per Allenatori di Calcio